Attualità

Pubblicato il 23 Gennaio 2019 | di Silvio Biazzo

0

Una cartolina da Napoli al Teatro Perracchio

Al Teatro Comunale Marcello Perracchio sabato 26 gennaio, alle 21, arriva la proposta di Pietro Barbato dal titolo “Una cartolina da Napoli”.

Lo spettacolo, che fa parte della rassegna “Teatro in primo piano”, vuole essere tecnicamente un ‘pastiche’, genere nato sul finire dell’Ottocento che mescola farsa e canzonette, musica e comicità. Un viaggio tra musica (ben 22 i brani eseguiti) e parole, che dal passato porta ai nostri giorni, una serata nel segno della memoria comune, condivisa e autentica, dove il teatro e la canzone sono specchio di una società nella quale sono nati i temi, che ancor oggi affrontiamo senza riuscire a maneggiarli fino in fondo.

Tra i protagonisti Ivano Girolamo, che collabora tuttora con il grande Nino Frassica, il quale sottolinea come la musica partenopea, soprattutto quella di Massimo Ranieri, sia all’interno del suo Dna grazie al padre, che da bambino lo ha coinvolto nel magico mondo della musica d’autore napoletana. E poi Ketty Ragno che spiega come il progetto sia nato in cucina ed è diventato realtà. L’artista ha sottolineato come tutte le musiche interpretate nello spettacolo siano radicate all’interno di ognuno di noi e ci facciano ritornare bambini.

Ad affiancare sul palco i due artisti saranno: Pino Ricosta (basso elettrico, basso acustico, contrabasso e percussioni), Antonio Adorno (batteria e percussioni), Eugenio Genovese (chitarra classica e basso acustico), Dario Lisitano (tastiere), Peppe Russo (fisarmonica) e Alberto Amoroso (chitarra elettrica e mandolino). Pulcinella è Gracy Corona su coreografie di Rita Colosi. Assistente alla regia Federico Pappalardo.

“Lo spettacolo – confermano Girolamo e Ragno – vuole essere un viaggio dove, tra musiche e parole, lo spettatore farà un tuffo dal passato ai giorni nostri ed il teatro diverrà, come la canzone, specchio di una società intrappolata all’interno di temi che ancora oggi affrontiamo”.

I biglietti possono essere acquistati al botteghino del Teatro Perracchio il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 16 alle 18. Oppure per informazioni è possibile contattare il 338.1011688 o visitare la pagina Facebook “Teatro in Primo Piano”. Il costo del biglietto è di 25 euro per la platea, 18 per la tribuna.

Tags: , , , , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑