Attualità

Pubblicato il 20 Maggio 2019 | di Orazio Rizzo

0

Ha compiuto 110 anni l’uomo più anziano di Italia: è il vittoriese Salvatore Cavallo

Salvatore Cavallo, nato il 16 maggio 1909, ha compiuto 110 anni, risultando il più longevo di Italia. Reduce di El Alamein, scampato alla fucilazione durante la guerra, Salvatore – come moltissimi meridionali – è emigrato al Nord in cerca di fortuna e di lavoro.

A Torino, ha messo su famiglia: sposato con una signora di Bardonecchia, ha dedicato buona parte della la sua vita all’insegnamento. Agronomo ha lavorato in molti istituti tecnici e ha fatto pure il preside fino al 1974. Ama leggere e scrivere, fa cyclette ogni giorno ed è tifoso del Toro.

Un compleanno speciale quello di Cavallo, coronato dal saluto e dagli auguri dell’ intera città di Torino, recapitati direttamente a casa dalla Sindaca Chiara Appendino. “È stato un onore – ha twittato Appendino – un uomo pieno di vitalità e consigli, testimone prezioso di un mondo lontano”. 

Salvatore Cavallo ha ancora un sogno da realizzare: tornare nella sua amata terra; a Vittoria il nostro concittadino ha ancora un nipote, figlio della sorella. cogliendo anche l’invito del Governatore Musumeci che lo ha invitato a trascorrere una settimana di vacanza in Sicilia, ospite della Regione Siciliana. Musumeci ha anche fatto recapitare un messaggio di auguri al pluricentenario a nome di tutti i siciliani.

A chi gli chiede quale sia il segreto delle sua longevità, da buon siciliano risponde: “Una insalata di agrumi ogni mattina”.

Tags:


Autore

Orazio Rizzo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑