Società

Pubblicato il 17 Luglio 2019 | di Gian Piero Saladino

0

L’Avis Provinciale lancia la Campagna “Estate 2019”

Il 15 luglio ha preso il via la Campagna di promozione per il dono del sangue “Estate 2019”.

Non tutti ricordano che le condizioni climatiche e l’intensa mobilità turistica che caratterizzano l’Estate producono nel Paese un vistoso calo di partecipazione alla pratica della donazione del sangue, elemento essenziale per la cura di malattie anche gravi e per interventi chirurgici che, purtroppo, l’estate non sospende: il bisogno di sangue non solo rimane immutato ma, a causa di maggiori incidenti stradali, aumenta in misura considerevole.

Per fare fronte alle necessità di questo periodo – nonostante l’impegno di operatori volontari e sanitari, nel 2018, abbia consentito di sfiorare il pareggio domanda/offerta – l’Avis ha voluto predisporre anche quest’anno attività che vanno dalla preparazione tecnica e organizzativa delle sedute di raccolta sangue (concertate con il SIMT dell’ASP 7 di Ragusa) alla sensibilizzazione programmata dei donatori e della collettività. La raccolta sangue si effettuerà nelle sedi delle 12 Avis comunali della Provincia e, dal 5 al 24 agosto, anche nell’autoemoteca disponibile a Marina di Ragusa(Piazza Malta – vicino edicola). Riguardo alla sensibilizzazione dei donatori,  l’Avis Provinciale di Ragusa si è impegnata, con il contributo di Emanuele Cavarra, esperto di comunicazione e pubblicità dell’Agenzia “Kreativamente”, e di Kewin Lo Magno, giovane playmaker nel mondo digitale, a realizzare il progetto “Estate 2019”, campagna promozionale che utilizza loghi, immagini, slogan, parole chiave e messaggi univoci sull’intero territorio provinciale. Gli strumenti standard (manifesti, locandine, flyer, pagine video e spot, interviste di responsabili associativi e sanitari) verranno quest’anno ulteriormente valorizzati, nel formato digitale, utilizzando il nuovo sito internet e la nuova pagina Facebook di recente realizzati dall’Avis provinciale. Il progetto “Estate 2019” è iniziato il 15 luglio e andrà avanti fino al 15 settembre, via via rafforzandosi e arricchendosi di tante altre iniziative programmate e gestite dalle singole Avis comunali. Con questa iniziativa, l’Associazione si propone di favorire la conferma e, se possibile, il miglioramento ulteriore della già rilevante performance del 2018, che ha raggiunto 6.599 unità di sangue donate nei mesi di luglio e agosto.

Non è solo questione di “numeri assoluti” – visto che il risultato dell’anno scorso, se i donatori saranno attenti e sensibili, consente quest’anno di ipotizzare il pareggio definitivo – ma è anche questione di “flusso equilibrato” durante l’intero periodo estivo – luglio, agosto e settembre – che possa soddisfare in modo continuato le necessità mediche del territorio ibleo. I donatori sono allora invitati a non far mancare quella disponibilità che è attenzione e impegno concreto, raccordandosi attivamente con le Avis di riferimento e “passando parola” anche ad altri che possano dare una mano per raggiungere insieme questo importante traguardo di civiltà.

Tags: , , ,


Autore

Gian Piero Saladino

(1961) Responsabile della Formazione e Comunicazione di Sicindustria Ragusa e Direttore della Scuola "F. Stagno D'Alcontres" di Modica (sede di un Corso di laurea in Scienze del Servizio Sociale e di un Corso di perfezionamento per “Manager del Terzo Settore”), è anche Presidente dell’AVIS provinciale di Ragusa. Già Dirigente della Comunicazione Istituzionale del Comune di Ragusa e, per 9 anni, Direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ragusa, ha fatto parte del Consiglio Nazionale dell'A.I.F. - Associazione Italiana Formatori ed è stato Presidente del MEIC diocesano di Ragusa. Scrive articoli e piccoli saggi di argomento sociale, politico, economico e religioso per varie testate giornalistiche locali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑