Cultura

Pubblicato il 25 Luglio 2019 | di Silvio Biazzo

Villa Anna ospita ancora Ibla Classica International estate

Tre date da non perdere in compagnia di Ibla Classica Internazional Estate. Torna la rassegna estiva promossa dall’Agimus, presieduta da Marisa Di Natale, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera, che accompagnerà le calde serate estive iblee con la sua musica internazionale.

Ambientazione suggestiva Villa Anna, la bellissima residenza ottocentesca sulla Ispica Pozzallo che ogni anno ospita la rassegna. Si inizia questa domenica, 28 luglio, con Note International Orchestra, diretta dal maestro Antonino Manuli, in compagnia del pianoforte di Nicolò Cafaro. Si prosegue il 4 agosto con “la Traviata in concerto” per poi chiudere, domenica 18 agosto, con “Mandolini sotto le stelle, canzoni napoletane, melodie siciliane e musiche da film” (orario inizio concerti ore 20.30).
La musica di Beethoven e Cajkovskij sarà la protagonista dello spettacolo di domenica 28 luglio, alle ore 20.30. Le più belle sinfonie per pianoforte e orchestra riempiranno l’atmosfera per una serata dall’intensa emozione. Il repertorio prevedrà l’esecuzione della Sinfonia n. 5 in do minore Op. 67, Ludwig van Beethoven, e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si bemolle minore, op. 23 di Pëtr Il’ič Cajkovskij.
Sul palco i talenti della Note International Orchestra, nata nel 2015 grazie al lavoro del direttore artistico della Note International Academy, la pianista Carmen Fontanarosa, e alla collaborazione di alcuni dei più rinomati maestri dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Si tratta di un concept musicale che vuole valorizzare i talenti del territorio sia attraverso il loro affiancamento a professionisti affermati sia per mezzo di esibizioni che li portino alla ribalta, come già accaduto, solo per citare gli ultimi impegni, nel febbraio del 2017 alla Chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata di Catania, con un concerto sinfonico diretto dal Maestro Antonino Manuli, con musiche di Strauss, Mozart e Beethoven; o nel luglio precedente con il concerto alla Corte del Palazzo della Cultura di Catania, insieme al soprano Goncha Dogan, al tenore Filippo Micale e al baritono Paolo La Delfa, per la direzione ancora di Manuli.
A Villa Anna a dirigere questi eccezionali musicisti sarà sempre il maestro Manuli, docente di Corno presso il Conservatorio di Reggio Calabria, direttore d’orchestra e dal 1987 cornista professore d’Orchestra dell’EAR Teatro Massimo “V. Bellini”.  La serata sarà impreziosita dal giovane pianista Nicolò Cafaro che vanta oltre 50 recital presso prestigiose istituzioni concertistiche, .La rassegna gode del patrocinio dell’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana e del supporto di numerosi sponsor privati.

Tags: , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR