Attualità

Pubblicato il 15 Agosto 2019 | di Alessia Giaquinta

La Sagra della Regina Bianca: la cipolla a Giarratana

La regina bianca di Giarratana, quest’anno, è stata festeggiata per ben due giorni. La 41esima edizione della Sagra della Cipolla, infatti, si è tenuta 13 e 14 agosto riscuotendo notevole successo.

Il ricco programma, a cura dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con Puma Event, ha previsto la partecipazione dell’Associazione Tamburi di Giarratana e di talenti musicali locali.

Nel corso della prima serata si è esibito il gruppo musicale “Rather Blues” e”Strike Band”. Mercoledì 14, giorno tradizionale dedicato alla Sagra, si sono esibiti il gruppo folkloristico “Nun è lapa nè musca”, l’uomo orchestra siciliano Massimo Garaffa, il gruppo “Tilakantu” e gli allievi del maestro Riccardo Drago.

Numerosi gli stand allestiti dai produttori e dalle aziende che commercializzano la cipolla. Cotta, cruda, fatta a paté e addirittura pure a gelato, la cipolla è una bontà che non può mancare a tavola.

Anche lo chef Marco Failla si è sbizzarrito ad inventare una ricetta che vede la cipolla protagonista. In una puntata di Gusto, su Canale 5, ha infatti presentato “GiarraPizza”, una curiosa riformulazione dell’uso della cipolla come se fosse la base di una pizza.

La Sagra, sin dai suoi primordi, si è sempre preposta lo scopo di diffondere la cultura dell’importanza di commercializzare e valorizzare i prodotti locali. Risapute le proprietà organolettiche e curative dell’ortaggio bianco che nasce nel territorio ibleo grazie al terreno calcareo e al clima che, ci si augura -almeno fino alla coltura-, non sia piovoso.

Come ogni anno, si è tenuto il Concorso “Cipolla più grande”. Ad aggiudicarsi il primo posto l’azienda agricola Eden con una cipolla di 2,125 kg. A seguire l’azienda Oasi e l’azieda Fagone, rispettivamente secondo e terzo posto con 2,060 kg e 1,855 kg. Condividere, far festa, valorizzare, promuovere e ritrovarsi come comunità. Questa è la Sagra della Cipolla, a Giarratana.

 

Tags: ,


Autore

Alessia Giaquinta

Conseguita la maturità Classica, frequenta il corso di Laurea in Filosofia presso l’Università degli studi di Messina. Ha collaborato con testate giornalistiche online e attualmente scrive per il quotidiano "La Sicilia" e la rivista "Bianca Magazine". Ha al suo attivo numerose ed importanti esperienze teatrali ed organizza Laboratori Teatrali per bambini. Promotrice di eventi culturali, è stata anche membro di gestione della Biblioteca Comunale di Monterosso Almo (RG), ove risiede. Ha svolto il Servizio Civile presso un centro per disabili e riveste il ruolo di educatrice dei giovanissimi presso la sua parrocchia di appartenenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR