I Comunicati della Politica

Pubblicato il 13 Settembre 2019 | di Comunicati Stampa

Corretto smaltimento dei rifiuti

Il sindaco Peppe Cassì, in relazione a novità riguardanti il corretto smaltimento dei rifiuti, dichiara:

«Il sistema di raccolta differenziata spinta, che ha portato Ragusa a essere il primo capoluogo in Sicilia per percentuale di rifiuto differenziato (70% circa), prevede, e lo sapevamo già, un periodo di adeguamento: come Amministrazione abbiamo il dovere di accompagnare i cittadini in questo percorso ma anche di reprimere con fermezza ogni fenomeno di inciviltà. Purtroppo alcuni cittadini persistono nell’abbandonare rifiuti in strade urbane ed extraurbane, danneggiando l’intera comunità. È un fenomeno inaccettabile, per il quale stiamo predisponendo telecamere e controlli, e che ora potenzieremo ulteriormente attraverso tre iniziative tra loro sinergiche. Partiamo innanzitutto dall’aumento della sanzione, che abbiamo innalzato a 300€: essere privi dei mastelli o abbandonare un solo sacchetto costerà più o meno come un anno di Tari. La seconda novità riguarda la possibilità di rateizzare il debito TARI pregresso in più tempo, fino a 36 mesi. Terza iniziativa, un incremento dei controlli con gli agenti stagionali di Polizia Municipale che andranno a potenziare il servizio di verifica porta a porta già esistente. Infine, rivolgo un appello direttamente a chi ancora irresponsabilmente abbandona: ma davvero volete vivere in una città con i sacchetti in strada? Davvero volete continuare a uscire di nascosto a tarda sera, come ladri? Prima o poi sarete inevitabilmente individuati, con pessima figura e sanzione del caso”.

Ragusa 13/09/2019

L’Ufficio Stampa
Faustina Morgante

Tags: , ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR