Società

Pubblicato il 30 Settembre 2019 | di Redazione

Ritorna “Estamos juntos”, il volontariato italo-portoghese della Caritas diocesana di Ragusa

È giunto alla sua terza edizione “Estamos Juntos”, il progetto della Caritas diocesana di Ragusa  che permette a tre giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni di svolgere 9 mesi di volontariato tra Ragusa e Lisbona. A partire da oggi e fino al 20 ottobre i giovani interessati potranno candidarsi a vivere un’esperienza di servizio, di scambio, di formazione, di volontariato internazionale.
Oggi si parla tanto di millennials, ma difficilmente si riesce a comprendere i giovani andando oltre le etichette e i timori. La Caritas vuole rinnovarsi per restare accanto ai giovani, attirandoli verso il bello che c’è nella vita condivisa con gli altri.
Il progetto si inserisce nel programma “Servizio, nonviolenza, cittadinanza” di Caritas Italiana, finalizzato a promuovere proposte diversificate di animazione, formazione e servizio dedicate ai giovani, al di fuori del servizio civile.

Condizioni del progetto

Non è servizio civile: questo progetto non prevede retribuzione diretta, ma durante i 9 mesi copre le spese relative ai giovani, permettendo loro di non pesare sul bilancio familiare, nell’ottica delle pari opportunità.  In particolare, il progetto fornisce i giovani un’abitazione condivisa a Ragusa, vitto, trasporti, formazione (valori, abilità, competenze, basi di lingua portoghese); viaggio a/r per Lisbona; abitazione e vitto in Portogallo; bonus cultura; assicurazione.

Tempi e articolazione

I giovani trascorreranno il primo trimestre e l’ultimo bimestre a Ragusa, dove presteranno servizio nei settori dell’agricoltura e della falegnameria sociale presso la tenuta diocesana di contrada Magnì, e nei progetti di prossimità e contrasto alle povertà della Caritas diocesana. Nei 4 mesi di volontariato a Lisbona, ogni giovane presterà servizio presso un ente del territorio: la Comunidade Vida e Paz (in favore di senza dimora e persone con dipendenza) e il Jesuit Refugee Service (in favore di rifugiati e migranti), l’Obra Social das Irmãs Oblatas (per le donne vittime di prostituzione e tratta). Al rientro si dedicheranno alla testimonianza dell’esperienza e all’organizzazione di due eventi principali, un campo di volontariato internazionale per giovani e un workshop su “Giovani, sviluppo, cittadinanza europea”, che prevede la partecipazione di Caritas Italiana e degli enti portoghesi.

Novembre 2019: avvio del progetto Febbraio 2020: partenza per Lisbona Giugno/Luglio: rientro a Ragusa
·     Formazione iniziale di base e lingua portoghese
·     Inserimento presso Caritas
·     affiancamento lavoro agricolo o falenameria presso tenuta Magnì
·     affiancamento equipe nei progetti sociali Caritas
·     Formazione
·     Conoscenza della città
·     Servizio presso enti portoghesi
·     Incontri con giovani presso scuole, parrocchie etc.
·     Campo di volontariato internazionale
·      Workshop finale di progetto

Giorgia e Edith durante una formazione

Come e quando candidarsi

Per candidarsi, inviare CV e formulario di candidatura a volontariato@caritasragusa.it, con oggetto “Candidatura progetto Estamos Juntos”, entro domenica 20 ottobre 2019.

Contatti

Caritas diocesana di Ragusa, Via Roma 109 – 97100 Ragusa, 0932 646423.
Email: volontariato@caritasragusa.it
Sito: www.diocesidiragusa.it
facebook e instagram: Caritas diocesana di Ragusa

Tags: , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR