Vita Cristiana

Pubblicato il 30 Ottobre 2019 | di Alessia Giaquinta

0

La Reliquia di Giovanni Paolo II a Monterosso

Il 22 ottobre si è celebrata la festa liturgica di San Giovanni Paolo II, il papa del “Non abbiate paura di aprire le porte a Cristo!”.

La data scelta in sua memoria non coincide né a quella della nascita (18 maggio 1920) né alla morte (2 aprile 2005) bensì al giorno del suo insediamento come successore di Pietro, il 22 ottobre 1978, appunto. Giovane tra i giovani, il pontificato e il carisma di Giovanni Paolo II è sicuramente ricordato da tutti con affetto e commozione.

Reliquia di Giovanni Paolo II custodita presso il Santuario dell’Addolorata

Canonizzato cinque anni fa, il 27 aprile 2014, durante la domenica della Divina Misericordia, Giovanni Paolo II viene ufficialmente riconosciuto Santo in seguito alla guarigione di una donna da una grave lesione cerebrale. Sono tanti i miracoli che la Chiesa riconosce alla sua potente intercessione e molti sono i devoti che lo invocano nelle preghiere e suppliche.

A Monterosso Almo, presso il Santuario dell’Addolorata, si trova la Reliquia con i capelli di San Giovanni Paolo II, prezioso dono giunto alla Comunità, nel 2013, in occasione del 25° anniversario del Santuario, tramite Sua Eminenza Cardinale Stanislao Dziwisz, arcivescovo di Cracovia. Ogni 22 del mese, infatti, vi è l’ostensione della Reliquia e dunque la possibilità di pregarvi innanzi.

Quest’anno in occasione della festa liturgica di San Giovanni Paolo II, presso la Chiesa Madre, la comunità si è raccolta alle 17.30 per la recita del Santo Rosario, a seguire la Celebrazione Eucaristica presieduta dall’arciprete don Peppino Antoci, il bacio alla Reliquia e l’affidamento alla protezione di San Giovanni Paolo II.

Tags: , , ,


Autore

Alessia Giaquinta

Conseguita la maturità Classica, frequenta il corso di Laurea in Filosofia presso l’Università degli studi di Messina. Ha collaborato e collabora con testate giornalistiche online. Ha al suo attivo numerose ed importanti esperienze teatrali ed organizza Laboratori Teatrali per bambini. Promotrice di eventi culturali, è stata anche membro di gestione della Biblioteca Comunale di Monterosso Almo (RG), ove risiede. Ha svolto il Servizio Civile presso un centro per disabili e riveste il ruolo di educatrice dei giovanissimi presso la sua parrocchia di appartenenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑