Blog

Pubblicato il 9 Dicembre 2019 | di Silvio Biazzo

I primi 50 anni di carriera di Katia Ricciarelli celebrati a Ragusa

Sarà certamente uno spettacolo oltremodo avvincente organizzato per rendere omaggio a Katia Ricciarelli, una donna per certi aspetti unica, una cantante che ha traslato sul palcoscenico tutti i sentimenti dell’animo umano, riuscendo a vivere una carriera artistica esaltante, che l’ha portata a interpretare le eroine delle opere più complesse e osannate dal pubblico: un pregio di eccellenza è stato quello di aver cantato con i più grandi tenori ed essere stata diretta da maestri come Kleiber, Abbado, Von Karajan, Muti. Tutto ciò si avrà la possibilità di assistere domenica 15 dicembre, a Ragusa, in occasione del primo appuntamento di “Ragusa all’Opera” che, a partire dalle 18,30, si terrà al teatro Tenda di contrada Tabuna.

Uno spettacolo che, tra l’altro, arriva in un momento particolare per la Ricciarelli che, proprio quest’anno, festeggia i 50 anni di carriera. Dopo gli studi presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, la Ricciarelli debutta nel 1969 con la Boheme a Mantova. Nel 1971 vince il concorso Rai “Concorso internazionale voci verdiane” che la porta a esibirsi sui più prestigiosi palchi internazionali: Lyric Opera di Chicago (1972), Teatro La Scala (1973), Royal Opera House di Londra (1974), Metropolitan Opera (1975), spaziando tra le opere di Puccini, Verdi, Rossini, Donizetti e molti altri. Inoltre, Katia Ricciarelli, dagli anni 2000, è approdata sui set cinematografici e televisivi recitando tanto nelle fiction quanto in pellicole d’autore. Il suo esordio del 2005 sul grande schermo con “La seconda notte di nozze” (regia di Pupi Avati) le ha valso il riconoscimento del Nastro d’Argento per la migliore attrice protagonista. Negli ultimi tempi la Ricciarelli ha accolto una nuova sfida, iniziando una carriera questa volta dietro le quinte: nel 2018 ha inaugurato da regista de I Puritani la stagione lirica 2018/2019 del Teatro Verdi, compito che le spetterà anche quest’anno con la doppia prima rappresentazione delle opere Turandot e Aida.

La Ricciarelli proporrà alcune delle arie più note con la musica della Euro Sinphony diretta dal maestro Umberto Terranova. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Ragusa

Tags: , , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR