Vita Cristiana Sorelle Scribano

Pubblicato il 29 Aprile 2022 | di Redazione

Gina e Concetta maestre di vita

Si sono ricongiunte nell’abbraccio eterno dinanzi al Padre Misericordioso a distanza di pochi giorni. Il Signore, che fa bene ogni cosa, Vi ha chiamate a sé nei giorni di preparazione alla Pasqua, tempo centrale per la Chiesa che avete amato e servito per tutta la vita. Le sorelle Gina e Concetta Scribano hanno fatto della loro vita il manifesto della laicità, dell’impegno nella Chiesa, nell’Azione Cattolica e nella società.

Gina Scribano era un’infaticabile educatrice ed evangelizzatrice, la maestra amata dai ragazzi e dalle colleghe, l’esemplare responsabile associativa dell’Azione Cattolica è pensiero condiviso. Ha lasciato un vuoto improvviso in quanti hanno collaborato con lei nel servizio costante ed esemplare alla Chiesa, alle persone bisognose e fragili, alla società. Guida e compagna di strada.

L’abbiamo salutata col più semplice del saluto: “Ciao Gina”, come semplice ed immediata era lei, e le abbiamo indirizzato parole insufficienti per dire il nostro sentimento di dolore e fissarne indelebile il ricordo ma indispensabili per esprimere la nostra riconoscenza, personale ed associativa. È stata sempre pronta, insieme a Concetta, a fare diventare la sua casa una scuola di formazione dove tanti di noi hanno maturato la vocazione all’AC e al servizio alla Chiesa, ispirati sempre agli insegnamenti del Magistero. Con l’esempio e la testimonianza hai educati alla responsabilità, quella che non è sterile obbedienza ma competenza, studio, sacrificio, azione, preghiera, corresponsabilità e soprattutto dono; quel dono che ha fatto di tutta la sua vita fino alla fine, permettendo ad altri fratelli di continuare a vivere grazie alla donazione degli organi.

Anche Concetta resterà per tutti noi una grande testimone per come ha saputo incarnare il Vangelo, anche alla luce delle grandi novità introdotte dal Concilio, vivendo pienamente la condizione di “fedele laico” e sapendosi sporcare le mani anche nella stagione dell’impegno politico dei cattolici che ha vissuto in prima linea, in consiglio comunale. L’impegno nel sociale, a partire dagli ultimi, è stato fino alla fine il suo segno distintivo, dando vita al Vo.Cri. ma ricordiamo anche come tratti indelebili l’impegno profuso per riconoscere dignità agli ospiti dell’allora Casa di Ospitalità Iblea, l’attività per lo sviluppo dell’A.I.D.O. e le tante attività benefiche condotte silenziosamente.

Siamo certi che non ci farai mancare il tuo sostegno ora che insieme a Gina e a tutti gli amici dell’AC potrai intercedere con la Vergine Santissima verso il Padre Celeste perché assista la nostra associazione e la nostra Chiesa.

 

Rosario Schininà

Presidente diocesano Azione Cattolica

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR