Attualità gruppo scout AGESCI Vittoria 7

Pubblicato il 1 Giugno 2022 | di Orazio Rizzo

Il gruppo Agesci Vittoria 7 festeggia dieci anni. I ricordi e i progetti per il futuro

Gli anniversari sono sempre occasioni buone per fermarsi e fare il punto della situazione, verificare quanto realizzato, valorizzare quanto vissuto e tracciare nuovi profili, nuovi orizzonti da seguire. È il percorso che ha intrapreso il gruppo scout AGESCI Vittoria 7, che lo scorso 22 maggio ha aperto i festeggiamenti per il decennale di fondazione con una mostra fotografica: una storia fatta di immagini che hanno riassunto le emozioni e le esperienze vissute dai ragazzi e dai loro educatori in questi anni.

La mostra ha riproposto i momenti più importanti e salienti di questi dieci anni, riportando alla mente volti e sensazioni, in un turbine di emozioni e ricordi difficilmente cancellabili; il tutto “condito” dalle mitilugghie e dai dolci preparati dai ragazzi e condivisi con famiglie e parrocchiani.

Il gruppo, fondato appunto 10 anni fa, agisce ed opera in un territorio difficile, uno dei più popolati della città ipparina, il quartiere Forcone, animato da grandi contraddizioni magruppo scout AGESCI Vittoria 7 abitato da gente semplice, dal cuore grande ed accogliente, che trova il suo punto di riferimento nella comunità parrocchiale dello Spirito Santo, da sempre impegnata nel campo dell’accoglienza dei poveri e dei migranti.

La nuova realtà scout si è sviluppata ed è cresciuta grazie anche alla positiva risposta del quartiere che ha visto – e vede – nell’ esperienza dello scoutismo cattolico dell’AGESCI, una occasione di crescita e sviluppo umano, non solo dei ragazzi, ma anche del territorio.

Il gruppo Vittoria 7, si è inserito a pieno titolo in questo particolare contesto e sin dal suo nascere ha accolto i tanti ragazzi del quartiere desiderosi di vivere l’ avventura scout. Il gruppo conta adesso circa 80 iscritti, quasi tutti della zona.

Scopo e fine ultimo dell’esperienza dello scoutismo cattolico è quella di educare le giovani generazioni dagli 8 ai 21 anni, a diventare “buoni cristiani e buoni cittadini”, secondo la felice intuizione del fondatore, l’inglese Sir Robert Baden Powell, perché siano cittadini attivi, uomini e donne capaci di mettere la propria via a servizio degli altri, di essere costruttori di un domani migliore e di “lasciare il mondo migliore di come lo hanno trovato”.

I festeggiamenti per il decennale si concluderanno il prossimo mese di agosto con il campo di gruppo che si terrà a Gambarie d’Aspromonte in Calabria.

Tags: , , ,


Autore

Orazio Rizzo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR