Cultura

Pubblicato il 9 novembre 2018 | di Redazione

0

Conferenza su Danilo Dolci a Comiso

L’Ufficio per la cultura della Diocesi di Ragusa e l’UniTre sez. di Comiso sono lieti di invitare alla conferenza inaugurale del nuovo anno accademico: “DANILO DOLCI e il palpitare di nessi fra educazione, etica e politica”.

L’evento, che si svolgerà giovedì 15 novembre alle ore 17:00 presso l’Auditorium del Teatro Naselli di Comiso, costituisce una preziosa occasione per incontrare colui che è stato testimone ed erede del grande esempio dell’educatore friulano: il figlio Amico Dolci. Ad affiancarlo il prof. Giuseppe Di Mauro, vice direttore dello stesso ufficio promotore.

L’opera di Danilo Dolci è tutta incentrata sulle cause che determinano la crisi etico-politica della odierna società e indica in pari tempo la via della individuazione delle energie creative che ogni uomo di buona volontà porta sempre in se stesso. Emergono così evidenti le responsabilità che ha ognuno di noi, nella vita privata e pubblica, e anche le gravi colpe delle classi dirigenti responsabili del malgoverno eretto a sistema.

Su questi temi risponde, con prospettiva planetaria, Danilo Dolci, l’innovatore sociale di Partinico, criticamente immerso nei fatti e nei dolori dell’esistenza. Tra video documentari d’epoca, testimonianze dirette, versi poetici e atmosfere musicali, si intreccerà il vissuto di un uomo straordinario la cui vita illumina le pagine del tempo presente.

L’equipe organizzativa

+ Amico Dolci
Amico Dolci ha studiato al Conservatorio di Palermo flauto e composizione, perfezionandosi nel campo della Musica Antica in Svizzera presso la “Schola Cantorum Basiliensis”. Sin da giovanissimo ha compiuto diverse tournée in Inghilterra, Svezia, Germania e Svizzera; i suoi concerti e le sue musiche sono stati trasmessi dalla maggior parte delle radio-televisioni europee. Oltre all’attività concertistica si dedica intensamente alla ricerca educativa: dalla sperimentazione musicale con i bambini presso il Centro Educativo di Mirto (la scuola Sperimentale avviata negli anni ’70 dal Centro studi e iniziative di Danilo Dolci) ai corsi d’aggiornamento per insegnanti di scuola materna, elementare, media e superiore, alla fondazione di scuole di musica (a Palermo e Catania) sia per professionisti che amatori. Fondatore dello ‘Studio Prima Musica’, centro creativo per una più ampia diffusione del “far musica”, tiene corsi e conferenze in Italia e all’estero sull’interpretazione e sull’educazione musicale, intesa anche come occasione per prendere maggiore coscienza di se stessi. Ha inoltre pubblicato numerose sue composizioni, partecipato a diverse incisioni discografiche ed è autore di materiale didattico per educatori e bambini della scuola dell’infanzia ed elementare. In qualità di formatore da anni svolge la sua attività animando diversi laboratori per l’IRRSAE Sicilia, il ministero della Istruzione, il Movimento di Cooperazione Educativa, partecipando inoltre a diversi progetti Europei concernenti le problematiche dell’educazione alla pace ( “Union Get Peace”, “Youth for Peace”, “Comenius” ). Già docente al Conservatorio di Palermo, attualmente lo è a quello di Trapani, in cui è membro del Consiglio Accademico.

 

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑