Cultura

Pubblicato il 5 Aprile 2019 | di Silvio Biazzo

0

La grande lirica sul palco del Donnafugata per Ibla Classica

Torna uno degli appuntamenti più attesi della stagione concertistica di “Ibla classica international” con “Il gran galà della lirica” , come sempre con la direzione artistica di Giovanni Cultrera e l’organizzazione dell’associazione Agimus, presieduta da Marisa Di Natale.

Domenica 7 aprile, alle ore 18.00, al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla un grande omaggio alla lirica con il mezzo soprano Sabrina Messina, il baritono Graziano D’Urso, accompagnati al pianoforte da Ivan Manzella. In apertura anche l’esibizione di Ivan Micieli alla chitarra. Il programma della serata prevede: “La Ci Darem La Mano” dal “Don Giovanni” di Mozart, “Nacqui All’affanno” dalla “Cenerentola” di Rossini, “Come T’adoro e Quanto” dalla “Beatrice di Tenda” di Bellini, “O Mio Fernando” da “La Favorita” di Donizetti, “Eri tu che m’acchiavi quell’anima” da “Un ballo in maschera” di Verdi, “Cin Ci La’” di Ranzato. Il programma prosegue con: “Marechiare” di Tosti, “A Vucchella”, “Brucia la terra” di Rota e Rinaldi, “Preludio Atto I” dalla “Traviata” di Verdi, “Intermezzo” da “Fedora” di Bruno Giordano, “Malia” di Tosti, “Non ti scordar di me” di De Curtis, “O sole mio” di Di Capua.
Il baritono Graziano D’Urso, giovane talento catanese, è ormai un apprezzato interprete a livello internazionale e membro stabile dell’ensemble dell’Italian Opera Live a Taormina. Tra i tanti premi e riconoscimenti che ha conseguito anche il primo premio all’VIII Edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico “Vincenzo Bellini” a Catania, mentre di recente è stato semifinalista alla 56° edizione del concorso Voci Verdiane Città di Busseto. In curriculum tra i ruoli che ha interpretato anche il Pascià Seid ne “Il Corsaro” di Giuseppe Verdi alla Sala dei Teatini di Piacenza e Cesare Angelotti e il Carceriere nella “Tosca” di Giacomo Puccini al Teatro Antico di Taormina. In estate sarà impegnato in Germania con la “Aida” di Giuseppe Verdi nel ruolo di Amonasro, produzione della Compagnia Opera Classica Europa in collaborazione col Teatro dell’Opera di Costanza. Il mezzo soprano Sabrina Messina, artista a tutto tondo, dal 2005 ad oggi si esibisce come solista in tutta Italia per conto di Teatri d’Opera, Enti Lirici, Associazioni Culturali e Musicali. Recentemente ha debuttato in diversi ruoli operistici, tra cui Bettina in “Duello Comico”; Giustina in “Flaminio” di G.B. Pergolesi; Flora nella Traviata di G. Verdi; Lola nella Cavalleria Rusticana di P.Mascagni e tanti altri. Ad oggi possiede ben 12 Master di Alto Perfezionamento Vocale, con maestri di fama mondiale. All’intensissima carriera solista in opere e concerti, affianca anche quella di docente di canto e musica presso scuole pubbliche e private. Il suo prossimo impegno sarà Madama Butterfly al Teatro Massimo Bellini di Catania a maggio 2019.
A concludere la serata sarà il consueto “Dopo Teatro Cocktail”.

Per info e prenotazioni: 338.4339281 o le pagine web www.agimusragusa.it e www.iblaclassica.it.

Tags: ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑