Società Facoltà Lingue Ragusa laurea

Pubblicato il 9 Aprile 2019 | di Redazione

Da esamificio a luogo di incontro: il ruolo della Fuci nell’università

Oggetto di riflessione dell’ultimo congresso nazionale della Federazione universitaria cattolica italiana (Fuci), svoltosi a Reggio Calabria è stato il significato ed il ruolo attribuito dai giovani all’Università.

Rispetto a non tanti decenni fa la situazione è certamente cambiata e l’Università non è un più un fenomeno elitario ma piuttosto si potrebbe parlare di “Università di massa”, con un costante aumento delle immatricolazioni, fino allo scoppio della crisi economica. Dall’anno accademico 2017-2018 il numero degli immatricolati è tornato a crescere, facendo registrare nuovi record. Nonostante questo, il numero di laureati in Italia è fra i più bassi d’Europa a causa, principalmente, dell’alto tasso di abbandono della carriera universitaria e del basso tasso di iscrizioni di giovani sopra i venticinque anni.

Spesso tutto ciò è dovuto alla concezione di “esamificio” data all’Università: luogo di transito per il superamento dell’esame, considerando il percorso universitario come una gara ad ostacoli, assolutizzando lo studio. Questo probabilmente spiega anche perché gli anni universitari siano sovente accompagnati da stress, ansia o depressione.

In questo contesto, noi fucini, giovani universitari cattolici, ci siamo interrogati sul nostro ruolo. Rappresentiamo certamente una minoranza ma sentiamo la necessità di trasmettere un cambio di paradigma, ricercando il senso della meraviglia che permetta di riscoprire l’Università. Questo può avvenire relazionandoci con l’altro, con la presenza nelle aule studio, nelle biblioteche e partecipando agli eventi culturali proposti; con la creazione di gruppi di confronto per la conoscenza della propria e dell’altrui identità; offrendo un contributo per il miglioramento reciproco, con attività di accompagnamento e ausilio alla didattica. Miriamo a creare relazioni autentiche: lo sviluppo di un dialogo, frutto di un incrocio di sguardi, non tramite uno schermo, e con la disponibilità all’ascolto.

L’Università rappresenta un’importante fase della vita in cui ricercare il proprio posto nel mondo, incrociandosi con la propria vocazione; riteniamo dunque di essere chiamati alla collaborazione, testimoniando la riscoperta della passione per lo studio e la cultura.

Enrico La Rosa

 

Tags: ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR