Società

Pubblicato il 27 Marzo 2020 | di Alessia Giaquinta

La goccia nell’oceano della FUCI di Vittoria per l’ospedale Guzzardi

Oltre trecento contributi sono giunti alla raccolta fondi organizzata dal gruppo FUCI (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) di Vittoria.

La somma ottenuta, nell’arco di dieci giorni, è pari a circa 13.500 euro. Una cifra che ha permesso l’acquisto di cinque videobroncoscopi per i lavaggi broncheo-alveolari, un ventilatore e un monitor portatile utile a  misurare i parametri dei pazienti, tutto nella massima trasparenza: fatture dimostrabili.

L’iniziativa, fortemente voluta dai giovani universitari, coordinati dall’assistente spirituale don Giuseppe Di Corrado, è stata accolta da tanti che, generosamente, hanno offerto un contributo prezioso.

Madre Teresa di Calcutta diceva “Quello che facciamo è una goccia nell’oceano, ma l’oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo“. Questo è lo spirito che ha mosso i giovani della FUCI ad organizzare la raccolta fondi per l’acquisto degli strumenti medici essenziali a far fronte all’emergenza COVID-19.

Le apparecchiature sono destinate all’ospedale Guzzardi di Vittoria.

Il presidente dell’associazione Alessio Angelone, l’assistente spirituale don Giuseppe Di Corrado e tutti i componenti FUCI ringraziano coloro che hanno contribuito, dimostrando che la solidarietà e la fratellanza -soprattutto nei momenti di difficoltà- sono luci capaci di rischiarare le tenebre, risposte concrete allo stato di emergenza.

Il miracolo del donare, allora, compiendosi genera speranza… e salvezza.

 

 

Tags: , , , , , , , , ,


Autore

Alessia Giaquinta

Conseguita la maturità Classica, frequenta il corso di Laurea in Filosofia presso l’Università degli studi di Messina. Ha collaborato con testate giornalistiche online e attualmente scrive per il quotidiano "La Sicilia" e la rivista "Bianca Magazine". Ha al suo attivo numerose ed importanti esperienze teatrali ed organizza Laboratori Teatrali per bambini. Promotrice di eventi culturali, è stata anche membro di gestione della Biblioteca Comunale di Monterosso Almo (RG), ove risiede. Ha svolto il Servizio Civile presso un centro per disabili e riveste il ruolo di educatrice dei giovanissimi presso la sua parrocchia di appartenenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑