Vita Cristiana

Pubblicato il 2 Maggio 2019 | di Alessandro Bongiorno

0

Sabato 4 pellegrinaggio Unitalsi alla Madonna di Gulfi

Si svolgerà, sabato 4 maggio, il quarto pellegrinaggio Unitalsi alla Vergine Maria di Gulfi.  Organizzato dalla sottosezione di Ragusa, avrà come tema : “Beati voi poveri” (Lc. 6,20), in linea con il tema  pastorale del santuario di Lourdes.  Nato nel 2016, su iniziativa del Consiglio di Sottosezione ibleo, il pellegrinaggio  ha visto in questi anni la presenza di altre sottosezioni della Sicilia Orientale. Un incontro, importante, per far sentire chi come disabile o toccato dalla sofferenza era tenuto quasi al margine delle celebrazioni mariane del Novenario che da 375 anni si ripete nel tempo dell’Alleluja pasquale. Consapevole del ruolo che la Vergine Maria ha  nella Comunità chiaramontana, l’Unitalsi di Ragusa , colloca questo appuntamento come momento  forte di tutta l’attività annuale, convinta  quale associazione ecclesiale, di far partecipi questi fratelli e sorelle  ad una festa  che si considera un prolungamento dell’annuncio della resurrezione. Come  consolidato momento  ci si ritroverà nella Chiesa del Carmelo per la “Statio” , dove , dopo un breve momento di riflessione si partirà in pellegrinaggio per raggiungere la Chiesa Madre con la recita del Santo Rosario a cui farà seguito la Celebrazione Eucaristica. Al termine nella piazza antistante ci sarà un breve momento di convivialità, mentre la banda allieterà gli animi con la tipica “marcia” della salita della Madonna. Il momento più emozionante? Sentire gridare a questi nostri fratelli e sorelle il “Viva Maria!” È un grido di affidamento e di gioia che supera certamente qualsiasi formale preghiera. È il grido di chi, nonostante tutto, è testimone della Resurrezione e in Maria vede la madre, la sorella, l’amica a cui ha detto il suo “si” della sofferenza, per “partecipare alle sofferenze di Cristo”. 

Tags: , ,


Autore

Alessandro Bongiorno

Giornalista, redattore della Gazzetta del Sud e condirettore di Insieme. Già presidente del gruppo Fuci di Ragusa, è laureato in Scienze politiche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑