Appuntamenti

Pubblicato il 17 Maggio 2019 | di Redazione

0

Festival ibleo della tragedia greca

E’ dedicato alle donne della storia uno degli appuntamenti di cultura più attesi dell’inizio estate siciliano che quest’anno avrà come ospite d’eccezione, il premio Oscar Nicola Piovani.

Dal 7 al 9 giugno l’emozione del festival “3drammi3” torna a conquistare il cuore del pubblico di Ragusa Ibla. Un binomio che si rafforza, quello tra la culla delle tragedie antiche, il Teatro greco di Siracusa, e lo scrigno del barocco, Ragusa Ibla, per la quarta edizione di un ormai lanciatissimo festival ibleo della tragedia greca che fa capolino per un intero fine settimana, affascinando migliaia di presenze, molte delle quali straniere. La manifestazione anche quest’anno è promossa dal Teatro Donnafugata con il contributo dell’Assessorato agli Spettacoli del Comune di Ragusa, in stretta sinergia con l’Inda di Siracusa con cui viene realizzata una produzione dedicata proprio al festival ragusano. Tante le novità che caratterizzeranno questa quarta edizione che vuole rendere omaggio alle donne, perno del mondo, della famiglia, fonti di luce e vita, dalle innumerevoli risorse, a partire dall’immagine grafica del festival che coniuga il mondo greco al barocco, l’antico al moderno, la luce e il buio.

Il festival inizia venerdì 7 giugno, alle ore 18.30, appuntamento invece con “Meter” al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla con la regia di Aurora Miriam Scala che sarà tra le protagoniste insieme a Maria Chiara Pellitteri e poi alle 20.30 con un’emozionante “Elettra di Euripide” con la regia di Walter Manfrè che incanterà il pubblico del cortile dell’Università. Speciale attenzione anche per i più piccoli a cui è dedicato lo spettacolo “Elena”, che partendo dalla rappresentazione della tragedia in scena a Siracusa, a Ragusa Ibla approderà in una versione dedicata ai più piccoli, diretta da Giuseppe Spicuglia in programma sabato 8 giugno, alle ore 18.30 al Teatro Donnafugata. Sabato 8 giugno alle ore 20:30 sarà rappresentata sulla bellissima scalinata del Duomo di San Giorgio “Penelope. Il grande inganno” con la regia di Manuel Giliberti e le musiche di Antonio Di Pofi eseguite dalla banda dell’istituto musicale Giuseppe Verdi: una coproduzione Inda, Verso Argo e Teatro Donnafugata.

Ospite straordinario sarà il maestro Nicola Piovani, premio Oscar per la colonna sonora capolavoro del film “La vita è bella”. Piovani e la sua orchestra chiuderanno il festival domenica 9 giugno, alle ore 19.30, con un suggestivo concerto mitologico dedicato ai “Viaggi di Ulisse” realizzato all’ex Distretto militare. Un’eccelsa presenza per la città di Ragusa che con la sua musica regalerà emozioni uniche, rese ancora più speciali dal panorama mozzafiato che si potrà ammirare dall’incantevole location.

 

Tags: , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑