Vita Cristiana

Pubblicato il 19 Settembre 2019 | di Silvio Biazzo

Festa dell’impressione delle Stimmate

Nella parrocchia di piazza Cappuccini, nel centro storico superiore della città, il mistero dell’impressione delle stimmate nel contesto dei solenni festeggiamenti in onore di San Francesco d’Assisi è stato rievocato durante la celebrazione della santa messa presieduta da don Franco Ottone della parrocchia San Pio X .

Subito dopo ha preso il via l’adorazione eucaristica animata dalla comunità parrocchiale avente per tema “Francesco stimmatizzato, il folle di Dio”, iniziativa fortemente voluta dal parroco, il sacerdote Nicola Iudica.

I festeggiamenti adesso proseguono nel fine settimana. Sabato 21 settembre, alle 18, ci sarà la recita del Rosario e della coroncina a San Francesco, quindi alle 18,30, la santa messa presieduta dal sacerdote don Mauro Nicosia e animata dalla comunità parrocchiale di San Paolo apostolo di Ragusa. Alle 19,30, inoltre, è in programma la conferenza tenuta dal prof. Ciccio Licitra sul tema “Il presepe nella storia del Cristianesimo”. Alle 20,30, poi, si terrà l’inaugurazione della mostra “I presepi”. La mostra sarà allestita nei locali del vecchio convento e sarà aperta tutti i giorni fino al 13 ottobre dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20. Domenica 22 settembre, invece, si celebra la memoria liturgica di San Pio da Pietrelcina. Alle 9,30 e alle 11 la santa messa, nel pomeriggio alle 18 la recita del Rosario e la coroncina a San Francesco d’Assisi, alle 18,30 la santa messa che sarà presieduta dal sacerdote Giuseppe Iacono e animata dalla comunità parrocchiale Sacro Cuore di Comiso. Alle 19,30 un altro momento culturale con la conferenza su “L’architettura del dopoguerra nel quartiere dei Cappuccini” a cura del prof. Giorgio Flaccavento.

Tags:


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑