Vita Cristiana

Pubblicato il 10 Ottobre 2019 | di Redazione

Battezzati e inviati in ogni ambiente ad annunciare Gesù morto e risorto

“Cari fratelli e sorelle, per il mese di ottobre del 2019 ho chiesto tutta la Chiesa di vivere un tempo straordinario di missionarietà…” Così esordisce il Papa nel messaggio per la Giornata missionaria mondiale 2019 invitando tutti a rinnovare e a vivere la il dono della fede a partire dal Battesimo che abbiamo che si è ricevuto.

Il tema di questo Ottobre missionario straordinario, così come della giornata missionaria mondiale, 20 ottobre 2019, è “Battezzati e inviati. La Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. La penultima domenica di ottobre, 20 ottobre 2019, viene celebrata la Giornata missionaria mondiale nel contesto del Mese missionario straordinario voluto da papa Francesco per rilanciare la missione “ad gentes” e rianimare la sensibilità di tutte le comunità cristiane nei confronti della missione universale della Chiesa.

La 93. Giornata Missionaria mondiale, giornata di preghiera e di solidarietà per tutti i missionari sparsi nel mondo e per le giovani Chiese impegnate nel primo annuncio del Vangelo, è una giornata in cui le offerte raccolte in tute le chiese, attraverso i Centri missionari diocesani, convergono nel fondo universale di solidarietà, gestito, a nome del Papa, dalle Pontificie opere missionarie.

È importante ricordare che le Pontificie opere missionarie, esprimono il loro servizio all’universalità ecclesiale come una rete globale che sostiene il Papa nel suo impegno missionario con la preghiera, anima della missione, e la carità dei cristiani sparsi per il mondo intero. La loro offerta aiuta il Papa nell’evangelizzazione delle Chiese particolari (Opera della propagazione della fede), nella formazione del clero locale (Opera di San Pietro Apostolo), nell’educazione di una coscienza missionaria dei bambini di tutto il mondo (Opera della Santa Infanzia) e nella formazione missionaria della fede dei cristiani (Pontifica unione missionaria).

Anche se la Giornata missionaria mondiale non è l’unica occasione in cui si raccolgono offerte per le missioni, visto che in diverse parrocchie si collabora ora per l’uno ora per l’altro missionario, o per le missioni di qualche istituto religioso, è pur vero che attraverso questa giornata ciascuno di noi collabora con i diversi missionari che provengono da paesi non ricchi, e che non hanno nessun appoggio diretto dalle loro comunità di origine. Collabora con le diverse diocesi e vescovi che, pur avendo diverse vocazioni, non hanno i mezzi per garantire la formazione dei loro futuri sacerdoti. Il contributo che offriamo in questa giornata va al di là del “nostro” progetto o del “nostro” missionario per raggiungere gli estremi confini della missione della Chiesa e ci aiuta a non dimenticarci che la missione della Chiesa non ha confini, perché è una missione veramente Universale.

Alla Giornata Missionaria Mondiale si arriva e si va oltre aiutati dalle diverse domeniche del mese di ottobre:

  • 6 ottobre: Chiamati “Ciascuno di noi è una missione nel mondo perché frutto dell’amore di Dio”;
  • 13 ottobre: Attratti “Chi ama si mette in movimento, è spinto fuori da sé stesso, è attratto e attrae, si dona all’altro e tesse relazioni che generano vita”;
  • 20 ottobre: Solidali “Nessuno è così povero da non poter dare ciò che ha, ma prima ancora ciò che è”;
  • 27 ottobre: Inviati “Non abbiate paura di andare a portare Cristo in ogni ambiente, fino alle periferie esistenziali, anche a chi sembra più lontano, più indifferente. Il Signore cerca tutti, vuole che tutti sentano il calore della sua misericordia e del suo amore”.

Auguro ad ogni battezzato che possa partecipare ai possibili momenti organizzati in parrocchia, dalla celebrazione al Fonte Battesimale, al Rosario missionario, alla Veglia missionaria, all’Adorazione Eucaristica, così che possa prendere sempre più consapevolezza del dono ricevuto, ravvivare la Comunità, riqualificare in senso evangelico la sua missione di annunciare e di portare al mondo la salvezza di Gesù Cristo, morto e risorto.

Santo Vitale

Tags: , , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR