Blog

Pubblicato il 6 Dicembre 2019 | di Silvio Biazzo

35esima edizione del presepe vivente a Monterosso

Monterosso Almo terra di magia, colori, emozioni, ma anche rumori, suoni, tradizioni, oltre a profumi, brividi e sensazioni. Sono le speciali caratteristiche del presepe vivente della ridente cittadina dell’altopiano ibleo, allestito in uno dei borghi più belli d’Italia. E sono sensazioni che è possibile rivivere nel video promozionale rilasciato in queste ore sui social dall’associazione “Amici del presepe” in cui, tra le altre immagini, è possibile ammirare il lavoro del fabbro che riscalda il presepe vivente o il vocio delle comari che richiama la gente curiosa di ascoltare un proverbio popolare. E arrivano poi, in rapida successione, il falegname, lo scalpellino, il cantastorie, u curdaru, u cirnituri, a lavannara e u scarparu, tutti mestieri in buona parte dimenticati che, però, importanti e raffinati vanno ricordati dalla memoria collettiva. Scaldati dal fiato del bue e dell’asinello, poi, all’interno della grotta della Natività, ci sono Maria, Giuseppe e Gesù Bambino. Si sono sistemati qui dopo avere compiuto un percorso suggestivo che mette in evidenza le peculiarità del borgo monterossano, uno scenario di grande impatto paesaggistico e monumentale. “Il nostro è un presepe – afferma Paolo Tavano dell’associazione Amici del Presepe – che è allestito e realizzato con un obiettivo ben preciso, vale a dire scaldare e riempire il cuore dei visitatori, proprio ricollegandoci a quanto affermato da Papa Francesco nei giorni scorsi sul valore di questa rappresentazione sacra. Una linea che seguiremo in maniera attenta, cercando di valorizzarla per quanto sarà nelle nostre possibilità”. Le date in cui si tiene il presepe vivente di Monterosso Almo sono il 26 e il 29 dicembre, l’1, il 5 e il 6 gennaio 2020. La 35esima edizione prenderà il via, come sempre, con il corteo che partirà intorno alle 17,30 da piazza San Giovanni per arrivare sino a piazza sant’Antonio dove c’è poi l’ingresso vero e proprio della rappresentazione.

Tags: , ,


Autore

Silvio Biazzo

Giornalista Pubblicista dal 1980 , ha collaborato con Radio Insieme, Avvenire, Giornale di Sicilia e Gazzetta del Sud e tv locali, diploma di Maturità Classica, studi universitari in Giurisprudenza , dal 1993 insignito della Onorificenza di Cavaliere dell’ O.M.R.I.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR