Rassegna Stampa

Pubblicato il 24 Giugno 2020 | di Redazione

Il Papa scrive a Zanardi: «Prego per te. Grazie di aver dato forza»

“Carissimo Alessandro, la sua storia è un esempio di come riuscire a ripartire dopo uno stop improvviso. Attraverso lo sport ha insegnato a vivere la vita da protagonista, facendo della disabilità una lezione di umanità. Grazie per aver dato forza a chi l’aveva perduta. In questo momento tanto doloroso le sono vicino, prego per lei e la sua famiglia. Che il Signore la benedica e la Madonna la custodisca. Fraternamente”.

E’ firmata Francesco la lettera manoscritta che la Gazzetta dello Sport pubblica in prima pagina. Sulle pagine rosa del principale giornale degli italiani appassionati di sport le parole con cui il Papa si rivolge, con tono diretto e intimo come lui sa fare, ad Alex Zanardi, il campione prima della Forma Uno e, dopo la perdita delle gambe, di handbike, ricoverato da venerdì sera in terapia intensiva dopo il secondo gravissimo incidente in gara della sua vita.

Una lettera personale ma, al tempo stesso, un riconoscimento di mano del Papa del grande valore umano e sociale dello sport paraolimpico, di cui Zanardi si è fatto non solo testimonial bensì protagonista. E del valore della “ripartenza”, spesso al centro dell’insegnamento di Francesco. Quando tutto sembra essere perduto, ripete spesso il Papa, quando si è nel buio della disperazione, del dolore fisico o psicologico e tutto sembra essere perduto, persino quando si sta per soccombere sotto il peso degli errori commessi, c’è sempre una seconda possibilità. “Grazie per aver dato forza a chi l’aveva perduta” scrive il Papa a Zanardi.

Leggi l’articolo completo su Avvenire.it

Tags: , , , , , , ,


Autore

Redazione

"Insieme" esce col n° 0 l'8 dicembre del 1984. Da allora la redazione è stata la "casa di formazione" per tanti giovani che hanno collaborato con passione ed impegno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su ↑
  • Follow by Email
    Facebook
    YouTube
    Instagram
  • Amici

  • Sostenitori

  • RSS Ultime dal SIR